NUOTO – PRONTI PER LIGNANO SABBIADORO

ACSI NUOTO LOMBARDIA

CAMPIONATI ITALIANI ACSI a LIGNANO SABBIADORO

Il nuoto ACSI Lombardo è giunto all’appuntamento più importante della stagione con i campionati italiani che si svolgeranno dal 28 aprile al 1 maggio a Lignano Sabbiadoro.

Circa 650 atleti lombardi affronteranno la trasferta friulana in rappresentanza di 11 società:

  • BLU Casnigo-Rovetta
  • ONDA BLU Dalmine
  • PLAY FITNESS Ispra
  • VALSABBIA NUOTO Idro
  • PROSPORT ACQUA Gorgonzola
  • ENJOY Cernusco sul Naviglio
  • SILVER SPORT Melzo
  • SPAZIO FITNESS Pizzighettone
  • WORLD’S SWIMMING Chignolo d’Isola
  • P.S. Stezzano
  • TRIATHLON Rho

Con questi numeri importanti la Lombardia è la regione più rappresentata con la speranza di conquistare risultati di rilievo nelle varie gare in programma.

L’ONDA BLU di Dalmine avrà anche il compito di difendere il titolo nazionale conquistato lo scorso anno a Riccione nella categoria propaganda.

In totale parteciperanno a questo appuntamento di Lignano circa 1600 atleti/gara e, come in questi ultimi anni, la sfida sarà tutta tra Lombardia e Puglia. Le altre regioni rappresentate saranno Lazio, Toscana, Sicilia, Campania, Piemonte e Friuli.

Per la prima volta un giudice lombardo esordisce a livello nazionale e la protagonista a bordo vasca sarà Lidia Crotti di Villa d’Adda.

Parlando di numeri, questo evento nazionale porterà a Lignano Sabbiadoro più di 3000 appassionati tra atleti e accompagnatori; numeri importanti che portano il mondo ACSI ad altissimi livelli nel panorama del nuoto amatoriale organizzato dall’ente di promozione sportiva.

Claudio Bartelletti, Presidente Regionale ACSI, commenta così i suoi pronostici: “La Lombardia oramai è pronta per puntare in alto visto il livello tecnico dei nostri atleti che è notevolmente migliorato; ora sarà la vasca di Lignano a dare la vera sentenza confrontandoci con le altre realtà ACSI nazionale. Saremo presenti con più di 650 atleti e questo è già emozionante dirlo. Se siamo arrivati a tanto è grazie a Claudio Allodi e il suo staff che, con l’organizzazione dei vari eventi in collaborazione delle varie società sportive, ha portato il nuoto lombardo ACSI a essere una forza importante. Forza ragazzi”